Quando ho voglia di scrivere

Cerchi un buon urologo nella città di Roma?

Urologo Roma

Sei alla ricerca di un buon urologo a Roma e dintorni? Non sai a chi affidarti? Non ti fidi della pubblicità online ma nello stesso tempo non sai quanto sia affidabile e disinteressato il “vecchio” metodo del passa-parola?

Leggi questo articolo che ti fornirà un piccolo compendio sulla storia dell’urologia e sulle sue origini e ti presenterà un urologo di fama internazionale attivo a Roma e dintorni (per contattarlo direttamente segui il seguente link).

Di cosa si occupa l’urologia e quali sono le sue origini?

L’urologia è una branca medico specialistica e chirurgica che si occupa di tutte le patologie dell’apparato uro-genitale dell’uomo. Dall’urologo ci si può rivolgere per qualsiasi problematica relativa all’apparato genitale ma anche ai reni, alla prostata, alla vescica e all’uretra.

Il mestiere dell’urologo pare abbia origini molto antiche che risalgono a quando ancora la medicina si basava su sperimentazioni empiriche. Tecniche primitive da ricollegarsi all’urologia sono la litotomia, la lettura delle urine e uretrotomia.

Già Ippocrate (460-370 a.C.) nel suo Giuramento proibiva ai suoi allievi la pratica della litotomia che consisteva nel praticare un taglio per asportare un calcolo. Il rischio concreto era la morte del paziente per dolore o per emorragia dato che l’incisione veniva pratica senza anestesia. Anche se il chirurgo era cosi veloce da non provocare eccessive perdite di sangue il malato andava incontro a rischi successivi come infezioni, complicazioni urinarie e intestinali come fistole o stenosi, e poteva diventare impotente.

Già gli antichi egizi aveva intuito quanto fosse importante l’osservazione diretta delle urine per la comprensione di determinate patologie. Essi avevano l’abitudine di raccogliere le urine in contenitori di vetro trasparenti chiamati matule (simili agli odierni pappagalli), e da li in contro luce osservavano il grado di trasparenza/opacità dell’urina.

Vedi anche  Sei alla ricerca di un nutrizionista a Roma?

Anche per lo studio e la visualizzazione dell’uretra le prime forme di analisi consistevano nell’inserire un uretrotomo, una sonda metallica porta-lama, nella stenosi dell’uretra. I primi chirurghi avevano a disposizione diverse lame di diverse dimensioni. I rischi ovviamente dipendevano dal procedimento stesso che prevedeva l’inserimento della lama attraverso la scanalatura guida del sondino lasciato all’interno dell’uretra, per separare i bordi, per diversi giorni fino alla cicatrizzazione della ferita.

Grazie ai passi da gigante compiuti nel campo dell’urologia e alle moderne tecniche diagnostiche e chirurgiche parlare oggi di tali procedimenti può farci solo inorridire o sorridere.

Cerchi un urologo a Roma?

Se state cercando un buon urologo nella città di Roma seguite il link nelle prime righe o andate su giovannialei.it sarete ricontattati il prima possibile per fissare un visita iniziale. Il Dott. Giovanni Alei dirige a Roma il Centro Polispecialistico Minerva, specializzato da anni in urologia e settori affini.

 

© 2018 SguardoAlMondo.it | Powered by IMPRENDO - P.I. 12438431004 | Privacy e Cookie Policy -
info@sguardoalmondo.it | Contattaci