Quando ho voglia di scrivere

Fattori che limitano gli interventi di derattizzazioni a Genova

Gatto e topo

Considerando il clima umido e il territorio lagunare della città, gli interventi di derattizzazioni a Genova e provincia sono assai diffusi. Ma esistono dei fattori che, almeno in parte, limitano lo sviluppo di roditori (ratti e topi) nelle vicinanze delle nostre case.

Starete già pensando al classico rimedio vecchio come la storia dell’umanità.. adottare un gatto! Prendere in casa un bel gatto, predatore naturale dei topi, può essere un rimedio decisivo in quanto i topi, inibiti dalla presenza e dall’odore del felino si terranno alla larga dalla vostra casa. Ma cosa fare se prendere un gatto con voi non rientra nei piani e nelle aspettative della famiglia?

I topi si riproducono in maniera esponenziale e raggiungono una maturità sessuale in giovane età, calcolando che una femmina di topo è sessualmente matura a soli 60 giorni e può dare alla luce 8 piccoli al mese, alla fine dell’anno una coppia da la vita a 96 figli in grado di generare 253.760 discendenti! Ma non sempre le cose per i muridi vanno cosi bene, a volte ci sono fattori che possono arrestare questo veloce sviluppo. Quali?

Nel corso degli anni si sono avanzate ipotesi e teorie diverse. Nella prima metà del XX secolo si pensava che fossero fondamentali: presenza di predatori, parassiti o patogeni e carenza di cibo. Ulteriori analisi hanno dimostrato che dinamiche sociali legate all’organizzazione interna della popolazione potessero influenzare la loro vita e il loro sviluppo.

Richiedi maggiori info a “Derattizzazioni Genova”, saprà indicarti misure preventive e cautelative per evitare l’insorgere di infestazioni da roditori.

© 2018 SguardoAlMondo.it | Powered by IMPRENDO - P.I. 12438431004 | Privacy e Cookie Policy -
info@sguardoalmondo.it | Contattaci