Quando ho voglia di scrivere

Gli storni trasgressori!

storni2

In molti posti del mondo gli storni sono considerati dei veri e propri trasgressori!

In Europa, ad esempio, gli storni hanno l’abitudine, in zone rurali, di scendere all’impicchiata su sementi destinati agli animali decimandoli nettamente. Il mangime del pollame è spesso consumato dagli storni. Vengono prese di mira anche le messi. In Inghilterra, prima di essere allontanati, avevano fatto morire ben 30.000 larici in 15 anni.

Siccome gli edifici urbani e i centri storici emanano calore adatto alla loro temperatura corporea, dopo aver mangiato in campagna durante il giorno, la notte tornano a dormire in città. Gli edifici e i monumenti, che sostengono i loro dormitori comuni vengono spesso deturpati dal loro guano. In America si spendono ogni anno migliaia di dollari per ripulire strade, marciapiedi e grattaceli.

Di notte le urla stridule di questi “pennuti” tengono svegli gli abitanti di villaggi che si sono spesso lamentati della loro eccessiva presenza. Cercare di allontanarli dai campi è “difficile come far smettere di piovere”, hanno detto alcuni. Molte volte si è cercato di allontanare gli storni con tecniche innocue, ma senza risultati.

Le autorità hanno provato con i fuochi d’artificio, serpenti di gomma, palloni volanti, fili, ultrasuoni, raggi UV, riflettori luminosi ecc. In un’occasione in Australia Installarono una civetta finta  che emanava dagli occhi fasci di luce che venivano riflessi sull’edificio del comune, luogo preso di mira dai volatili. Dopo pochissimo gli storni pensarono bene di sfruttare tale marchingegno come utile strumento di appoggio.

Tuttavia gli storni hanno particolari qualità che attraggono gli individui. Pensate solo alla loro sorprendente capacità di imparare suoni e melodie.

Vedi anche  Disinfestazioni Padova ci aiuta a combattere la processionaria del pino

E’ stato provato che gli  storni possono imparare fino a 44 versi di uccelli diversi, altre volte è stato insegnato loro ad imitare il miagolio di un gatto o l’abbaiare di un cane. Spesso sono tenuti in cattività al pari di un pappagallo proprio per le loro eccellenti qualità oratorie.

Molte persone sono attratte dai loro canti e cinguettii che ascoltano con ammirazione. Oppure pensate al volo spettacolare che compiono quando in stormi giganteschi si muovono con armonia e accordo nei cielo, sembra di vedere un balletto! Inoltre gli storni sono utili per lo sterminio di insetti infestanti potenzialmente pericolosi per colture e fattori, come in Giappone il temuto scarabeo.

Benché gli storni siano fastidiosi, sono tutt’oggi considerati animali protetti e non si può nuocere loro o in alcun modo eliminarli. A prescindere dai sentimenti che fanno nascere in noi sicuramente le loro inestimabili qualità sono necessarie per assolverli da tutte le “pene commesse”!

© 2018 SguardoAlMondo.it | Powered by IMPRENDO - P.I. 12438431004 | Privacy e Cookie Policy -
info@sguardoalmondo.it | Contattaci